CIMON DEL FROPPA

La più alta elevazione del gruppo delle Marmarole.


La cima con la sua caratteristica forma è facilmente identificabile, tanto che la prima ascensione sulle Marmarole ebbe come meta proprio il Cimon del Froppa.

Fù un cacciatore di camosci, G. Toffoli “Tita Petòz” di Calalzo con il Cap. Somano a compiere questa salita, resa ancora più difficile dalle condizioni di innevamento del monte. Raggiunsero la cima dal versante Nord nell'ottobre del 1867, ma dubbi sollevati successivamente fecero attribuire la prima salita a De Falkner, Utterson, Kelso, Traumann e Baur con altre tre guide nel 1872.

La via normale di salita tuttora seguita è quella scoperta da Kughi e Orsolina nel 1884: con quattro lunghezze di corda raggiunge la cima dal versante Sud. Dal rif. Chiggiato si risale tutto il vallon del Froppa fino a forcella Marmarole; da questa si sale in direzione della vicina forcella Froppa fin sotto le prime rocce, dove si devia a destra e si sale il canale parallelo fino alla più alta forcella Kughi. Il breve salto iniziale di 3° grado è l'unica vera difficoltà della salita, questo porta a dei canalini superficiali che con difficoltè di 1° grado e circa quattro lunghezze di corda permettono di raggiungere la cima.



WWW.CAICALALZO.IT

su