SENTIERO


Dal rif. Chiggiato al rif. Baiòn (ore 2).

Il sentiero per il rifugio Baiòn inizia da Forcella Sacù (1914 m), a destra. Si tratta di un tracciato panoramico, che passa tra mughi, ghiaioni, coste erbose e facili roccette. Dalla forcella si dirige orizzontalmente verso lo zoccolo SE della Croda Bianca, dove una corda fissa permette di attraversare agevolmente una cengia che taglia lo sperone roccioso. Superato poi un altro gradone roccioso con una seconda corda fissa, il sentiero prosegue tra i mughi e poi attraverso i ghiaioni che scendono dalle forcelle Peronàt e Baiòn e, sempre quasi in piano, raggiunge i pascoli di Baiòn e l'omonimo rifugio (1828 m), proprietà della Sez. CAI di Domegge di Cadore. Su questo sentiero passò il papa Giovanni Paolo II nel 1988.



WWW.CAICALALZO.IT

su