SENTIERO


Dal rif. Galassi al rif. Antelao per Forcella del Ghiacciaio e Forcella Piria (ore 5-5,30).

Percorso alpinistico, attrezzato nell'attraversamento della Forcella del Ghiacciaio e turisticamente non facile; è opportuno procedere con prudenza e in sicurezza.

Il sentiero inizia immediatamente dietro il rif. Galassi, sale per lastronate e traversando poi verso sinistra porta alle morene del Ghiacciaio Inferiore dell'Antelao. Per facili roccette si arriva all'attacco della Ferrata dei Cadorin: attraverso scanalature, attrezzate con corde metalliche quasi continue, si superano i 200 m della parete e si arriva alla Forcella del Ghiacciaio Superiore (2584 m). Anche se notevolmente ridimensionato rispetto a non moltissimi anni fa, il ghiacciaio da vita ad un ambiente grandioso e severo. Il sentiero scende a sinistra nell'opposto versante, sotto le rocce (corde fisse) ed entra nel territorio del comune di Pieve di Cadore. Sempre tenendosi sulla sinistra del vallone glaciale, continua a scendere fino ai Piani dell'Antelao. Ad un bivio (tabella) a quota 1920 m (qui si stacca il sentiero segnavia 258 che continua a scendere per la valle e porta in località Praciadelan), si prosegue sempre per il sentiero segnavia 250 che sale a Forcella Piria (2096 m) e poi scende al rif. Antelao.



WWW.CAICALALZO.IT

su